Diabolik
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Nessun voto)
Loading...
Orari
giovedì 30 dicembre - 21:00
sabato 01 gennaio - 21:00
domenica 02 gennaio - 21:00
Nazione:
Italia
Anno:
2021
Categoria:
Azione
Data di Uscita:
giovedì 16 dicembre 2021
Regia:
Marco Manetti, Antonio Manetti.
Interpreti:
Luca Marinelli, Miriam Leone, Valerio Mastandrea, Claudia Gerini, Vanessa Scalera

Trama

Il Diabolik cinematografico dei Manetti bros è un film d’epoca, per mantenere intatto lo spirito vintage del fumetto. Sarà ambientato a fine anni 60, con tanto di auto d’epoca e “l’immancabile Jaguar, ovviamente”, tra Milano, Trieste e Bologna. Ma la vera sorpresa sarà la storia. “Per raccontare davvero Diabolik è impossibile non raccontare Eva Kant – afferta Marco Manetti – sarà coprotagonista del nostro film al 100%, vogliamo raccontare l’incontro tra Diabolik ed Eva, due anarchici in un mondo di assoggettati depressi. Il nostro sarà un film di azione sì, ma anche oscuramente romantico”.

Antonio aggiunge: “Il nostro Diabolik non è un personaggio semplice, possiede tutte le sfumature del fumetto, e soprattutto è Diabolik e basta, non è edulcorato, nè trasformato in un Robin Hood buonista o al contrario un giustiziere della notte. È semplicemente quel che è e che tutti i fan del fumetto conoscono e apprezzano come tale. Un assassino che fa cose atroci, uno che pur di salvarsi lui fa morire un altro al suo posto”.

Non è impresa facile scriverlo e descriverlo, insieme a Mario Gomboli che da decenni ne crea su carta le avventure (il fumetto vanta 55 anni e circa 850 episodi) e che oggi lo difende a spada tratta: “Diabolik è un pragmatico, non un cattivo: uno a cui piacciono le sfide, non ruberebbe mai dei gioielli posti su un comodino e lasciati lì semplicemente. Possiede il gusto della sfida: il bello del suo personaggio è proprio il desiderio che la sua controparte gli complichi la vita, altrimenti non si diverte”.

Non è una stata una lavorazione serena, concludono Antonio e Marco Manetti: “La paura è tanta, non vogliamo deludere i fan di Diabolik, tra cui noi stessi, è il film più difficile che abbiamo mai fatto. Siamo stati attenti a non renderlo un benefattore, nè un criminale insopportabile. La magia di Diabolik sta proprio nell’essere un uomo che commette azioni terribili senza che tu lettore o spettatore passi mai dall’altra parte. Resti sempre fedelmente dalla sua perché lui appartiene al mondo della fantasia. Diabolik non esiste è simbolico, un gioco, e ci teniamo assolutamente a raccontarlo come tale. Per fortuna abbiamo dalla nostra parte Rai Cinema, con Paolo del Brocco che è un vero fan di Diabolik e ci sostiene in questa nostra ostinazione a raccontare il personaggio senza traccia di edulcorazioni”

fonte: MyMovies

Ingresso con Green Pass e mascherina FFP2

Commenti chiusi.